Si presenterà al Salone di Ginevra, per poi aprire la prevendita sul mercato italiano a luglio, Skoda Kamiq Scoutline. Il suv urbano introduce un allestimento che per Skoda è simbolo di uno stile off-road accentuato.

Ed evidenzia i tratti evocativi dell’avventura in fuoristrada con le plastiche protettive lungo il perimetro della carrozzeria, in nero opaco intorno ai passaruota e al di sotto delle portiere, applicazioni che diventano color argento sui paraurti anteriori e posteriori.

Un trattamento strettamente estetico, accompagnato dalle calotte degli specchietti e dalle barre al tetto nel medesimo trattamento silver, oltre a cerchi in lega color antracite: di serie nella misura da 17 pollici, a richiesta da 18.

Dimensioni e motori di Kamiq

Kamiq è un progetto di suv cittadino, opera in quota 4,24 metri di lunghezza e offre un volume di carico di 400 litri nel bagagliaio, versatilità motorizzata con unità turbo benzina 1.0 e 1.5 litri, da 95, 115 e 150 cavalli, diesel 1.6 da 115 cavalli e bifuel monovalente a metano, 1.0 90 cavalli. Tutti motori che saranno abbinabili a Kamiq Scoutline, dal prossimo settembre su strada in Italia.

Interni effetto legno 

La dotazione di serie, oltre alle soluzioni estetiche, prevede sedili anteriori regolabili in altezza e rivestiti in Thermoflex, leva del cambio, volante e freno a mano rivestiti in pelle, pedaliera in metallo e luci di lettura a led.

L’ambiente interno beneficia dell’illuminazione a led personalizzabile in tre colorazioni (bianco, rosso, arancione); tratti distintivi dell’abitacolo saranno le cromature intorno alle bocchette del clima e gli inserti in plancia dall'effetto legno, in alternativa il total black.

Skoda, con Kamiq debutta l'assistente digitale Laura