Karma si prepara a debuttare in grande stile sul mercato europeo. Per farlo ha scelto la più importante delle vetrine del Vecchio Continente, il Salone di Ginevra 2020. L'azienda californiana porterà al motor show svizzero di marzo la Revero, anche in versione GT, che sarà poi disponibile presso i rivenditori europei della Casa.

Nata nel 2011 come Fisker, la Karma aveva avuto una prima vita molto breve. L'azienda che la produceva chiuse i battenti già l'anno successivo, liquidando tutto il materiale. I progetti vennero acquistati dalla società cinese Wanxiang, che ha poi rilanciato il modello. Con il nuovo nome di Karma Revero la berlina ha ricevuto una nuova vita vita commerciale, oltre che importanti aggiornamenti dal punto di vista tecnico ed estetico.

Autonomia estesa

La Karma è stata una pioniera nel settore delle vetture elettriche, adottando però un sistema ad autonomia estesa. La Revero è infatti dotata di un motore 3 cilindri turbo a benzina fornito da BMW oltre ai due motori elettrici. L'unità termica non è collegata direttamente alle ruote, ma agisce per ricaricare le batterie e fornire energia ai motori elettrici.

In questo modo la Revero riesce ad avere un'autonomia tale da non essere soggetta ai limiti delle continue ricariche. Con prestazioni di tutto rispetto: i due motori elettrici erogano 536 cavalli, che permettono alla berlina di coprire l'accelerazione 0-96 km/h in 4,5 secondi. Oltre alla versione standard, a Ginevra Karma porterà anche la Revero GT. Eletta Green Car of the Year da Green Car Journal, questa versione si distingue per una serie di migliorie a livello di materiali, infotainment e architettura elettrica.

Auto Elettriche al Salone di Ginevra 2020: i modelli più attesi

La supercar di domani

Karma, in vista del prossimo futuro, ha intenzione di allargare la propria gamma con altri modelli, a partire da una sportiva estrema. La supercar elettrica è stata anticipata nel 2019 con la scenografica concept SC2, dotata di oltre 1.100 cavalli di potenza e in grado di polverizzare lo 0-100 in 1,9 secondi. Pur mantenendo un'autonomia dichiarata di 563 chilometri.

Maserati lavora al sound di Granturismo elettrica