Traghetta un’intera divisione nell’era dell’ibrido plug-in, Volkswagen Touareg R. Prima mondiale al Salone di Ginevra 2020 per il suv-ammiraglia, che non rinuncia a integrare soluzioni di assistenza avanzata alla guida ampliate.

Come il Travel Assist, operativo fino a 250 km/h anziché 210 km/h, in grado di gestire il posizionamento dell’auto all’interno della corsia di marcia e la velocità mediante il cruise control adattivo; novità anche con il Trailer Assist, a suggerire ed effettuare le manovre di parcheggio con il rimorchio al seguito: operazioni da seguire sull’enorme display dell’infotainment, un pannello da 15 pollici proposto di serie e affiancato dalla strumentazione digitale da 12 pollici.

Motore V6 più 136 cv elettrici

Sono, tuttavia, le prestazioni del maxi-suv ibrido plug-in a contare più di ogni altra cosa quando abbini la lettera R del reparto sportivo Volkswagen a un progetto. E Touareg sfoggia una potenza di sistema di 462 cavalli e 700 Nm, valori ottenuti in boost, con il contributo della componente elettrica da 136 cavalli abbinata al motore turbo benzina V6 3 litri, da 340 cavalli.

Alte prestazioni – 250 km/h di velocità massima, autolimitata – bilanciate da un’efficienza che rende possibile muoversi in elettrico, a zero emissioni, grazie all’energia del pacco batterie da 14,1 kWh, installato al di sotto del bagagliaio. È un elemento che apporta peso extra, impossibile negarlo, assicura però un avvio sempre in elettrico, il surplus di prestazione e un’autonomia a zero emissioni (140 km/h la velocità massima) ancora da dettagliare nel chilometraggio.

Trazione e Hybrid predittivo

Touareg non cambia la propria essenza di suv integrale 4Motion con cambio automatico 8 marce, la ripartizione della coppia arriva a valori massimi del 70% sull’asse anteriore e 80% al posteriore, se necessario. Come non abdica a una capacità di traino di ben 3,5 tonnellate.

In modalità Hybrid, la gestione della componente termica ed elettrica è affidata all’elettronica, supportata da un sistema di tipo predittivo, basato sulla tipologia di percorso, informazione ottenuta dal navigatore satellitare. Il guidatore può non solo variare le modalità e privilegiare la guida in elettrico o esclusivamente termico, ma può regolare la quantità d’energia da assegnare alla batteria, sia mediante frenata rigenerativa che attraverso l’operato del motore termico V6 nel ruolo di generatore di energia. È possibile procedere per incrementi del 10% sul dato di carica residua, fissare il mantenimento della carica o programmare un livello minimo.

Dotazione da ammiraglia

L'uscita sul mercato è programmato nella seconda metà dell’anno, quando Volkswagen Touareg R andrà su strada con l’ibrido plug-in e una dotazione da tutto incluso. Il Travel Assist rientra nell’elenco degli optional, di serie tuttavia sono previsti l’infotainment da 15 pollici e il Digital Cockpit da 12”, il tetto panoramico apribile, i rivestimenti in pelle, i cerchi da 20”, climatizzatore a 4 zone di temperatura, fari led Matrix IQ.Light.

Volkswagen ID.R, arriva l'ennesimo record