Manca sempre meno al Salone di Ginevra 2020. Appurato che si farà, nonostante il Coronavirus, la manifestazione svizzera sarà un importante banco di prova per le novità in casa Seat e Cupra. Il primo a presentare i nuovi modelli e progetti è Wayne Griffiths, Vicepresidente Vendite e Marketing di Seat e ceo di Cupra: Il Salone di Ginevra è una delle prime occasioni per il pubblico di vedere la nostra offensiva di prodotto per quest’anno: Seat Leon, Cupra Leon e Cupra Formentor, tutte disponibili anche in versioni ibride plug-in. Questi modelli consentiranno a entrambi i marchi un passo decisivo verso il livello successivo”.

Seat Leon, tutte le versioni alternative

Dell’arrivo della nuova Leon si sa già da tempo. Cambia il look: dettagli piccoli (vedi i fari full led), ma funzionali al progetto, che aumenta le sue dimensioni. Novità anche nell’aspetto tecnologico: maggiore assistenza con Adas di Livello 2 e importanti miglioramenti nell’infotainment, sia grafici che multimediali. Ma Seat Leon si presenta in tutte le versioni alternative disponibili: mild-hybrid, ibrida plug-in e la versione alimentata a metano TGI (con un propulsore 1.5 TGI che eroga 130 CV di potenza), quest’ultima svelata a Ginevra per la prima volta. Così facendo, la Casa di Barcellona presenta il suo preciso obiettivo, diversificare l’offerta.

Seat Tarraco FR

Le novità non finiscono qui. A Ginevra debutta anche il SUV Tarraco nell’allestimento sportivo FR. Modifiche dentro e fuori. Esternamente si presenta con una griglia specifica per questo allestimento, ci sono ruote più ampie, barre al tetto, cornici nere dei finestrini e specchietti retrovisori esterni Cosmo Grey. A proposito di colori, Tarraco FR aggiunge al ventaglio la tonalità Merlot Red per la carrozzeria. Sul posteriore, arriva un nuovo spoiler sportivo, un nuovo diffusore e il loro FR sul portellone del vano bagagli oltre al nome Tarraco, scritto con grafia a mano. Dopo i cerchi in lega da 20”, si passa all’interno. Troviamo di nuovo il logo FR sul volante sportivo, ma anche un sistema infotainment con schermo da 9,2” e sedili bucket con funzione memory.

Da non dimenticare, l’appuntamento il 4 marzo alle 9.30 in cui il brand presenterà in anteprima mondiale Seat eScooter insieme alla propria strategia di micromobilità.

Cupra, Formentor e Leon

E dopo le novità Seat, è la volta di Formentor, primo modello nativo Cupra che proprio a Ginevra sarà presentato in anteprima mondiale, e della prima Leon firmata dal brand sportivo. Base Seat Leon ma direzione che va verso la specializzazione tecnica e un’ampia offerta di motorizzazioni.

Design dinamico ma, soprattutto, prestazioni. La gamma Leon Cupra propone propulsori 2.0 TSI con 245 CV, 300 CV e 310 CV di potenza e, guardando in direzione mobilità sostenibile, si trova anche un’opzione ibrida plug-in ad alte prestazioni: 245 CV erogati contemporaneamente dai due propulsori, a combustione ed elettrico. “Siamo in grado di accogliere le richieste del mercato offrendo una gamma di modelli connotati da prestazioni, efficienza, connettività e sicurezza, in grado di rispondere alle esigenze dei nostri clienti mantenendo nel contempo saldo l’obiettivo di ridurre il nostro impatto ambientale” ha dichiarato Wayne Griffiths.

Infine, uno spazio è riservato anche al settore motorsport con Cupra e-Racer.

Novità, anteprime e assenze illustri al Geneva International Motor Show