Sul ruolo che avrà Volkswagen ID.4 le indicazioni sono ben definite: dal concept ID. Crozz diventerà un suv compatto, di segmento C dalle dimensioni generose, interpretato in due varianti di carrozzeria.

L’ultimo “avvistamento” ufficiale risale alla presentazione della ID.3 in Cina, dove ID.4 sarà il primo elettrico MEB per il mercato interno a essere assemblato localmente; prima ancora, il suv elettrico si è visto al Salone di Francoforte.

Sappiamo dell’avvio della produzione sul finire del 2020, adesso arriva anche il “quando” relativo alla presentazione: Salone di New York, il prossimo aprile, secondo quanto riporta Autocar.

Dimensioni e variante suv coupé ID.5

Non lo vedremo al Salone di Ginevra, palcoscenico dedicato anzitutto alle versioni sportive di nuova Golf. Volkswagen ID.4 precederà la versione ID.5, con uguali caratteristiche tecniche ma un design “sportiveggiante” in coda: sarà il suv-coupé della casa, destinato a concedere qualcosa sul piano della versatilità di carico in cambio di uno stile più dinamico.

Il progetto in arrivo, ID.4, dovrebbe collocarsi sui 4,60 metri di lunghezza, valori prossimi a quelli annunciati da ID Crozz concept (nella gallery), come anche dovrebbe proporre una configurazione quattro ruote motrici e due unità elettriche, da oltre 300 cavalli di potenza di sistema.

Batteria di ID.4 

Sarà interessante verificare le scelte compiute sul dimensionamento del pacco batterie, dove il concept sfoggiava un accumulatore da 83 kWh. Tutto lascia presagire l'adozione della medesima strategia impiegata con ID.3, di differenziazione della “taglia” della batteria con relativo aggiustamento del prezzo; per le dimensioni e masse in gioco superiori è verosimile attendersi un incremento della capacità massima disponibile, su ID.3 di 77 kWh.

GTX la sigla delle Volkswagen elettriche sportive?