TOP 5 restomod made in Italy, tra passato e futuro

TOP 5 restomod made in Italy, tra passato e futuro

Dalla New Stratos di Manifattura Automobili Torino alla Eccentrica su base Lamborghini Diablo: ecco i cinque migliori restomod italiani

di Gianluca Guglielmotti

17 luglio

MAT New Stratos

Stratos by Manifattura Automobili Torino all'asta

Stratos by Manifattura Automobili Torino all'asta

La riedizione della mitica Lancia, realizzata sulla base della Ferrari 430 Scuderia, è in vendita all'asta a un prezzo da record

Guarda la gallery

Incredibile anche l’omaggio alla Lancia Stratos, capolavoro del grande Marcello Gandini divenuta icona di stile grazie alle linee futuribili, con caratteristica forma a cuneo, ma anche di prestazioni con i numerosi successi nei rally durante gli anni Settanta. Nata dalla collaborazione tra Lancia HF, Carrozzeria Bertone ed Enzo Ferrari, la Stratos è oggi un pezzo molto ambito dai collezionisti di tutto il mondo. Il restomod di MAT (Manifattura Automobili Torino) fa rivivere quel mito, mantenendo le peculiarità estetiche dell’originale, ma con caratteristiche tecniche moderne. La MAT New Stratos è basata, infatti, sulla Ferrari F430, iconica berlinetta V8. Derivata a sua volta da una one-off commissionata a Pininfarina nel 2010 (il responsabile del progetto era proprio Paolo Garella, CEO di MAT, che ha voluto creare altri esemplari – 25 totali - della vettura), la nuova Stratos è un capolavoro della meccanica: passo accorciato di 20 centimetri, meno di 1.300 kg e motore V8 aspirato da 4,3 litri in grado di sprigionare 540 cv (erogati ovviamente sull’asse posteriore). Motore “made in Maranello”, proprio come quello della “vera” Stratos: il V6 della Ferrari Dino. Il prezzo? Oltre a quello della F430, il lavoro di conversione si attesta intorno al mezzo milione di euro.

L'articolo continua nella prossima scheda

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese