Che sia specializzato in BMW, 3DDesign lo fa intendere già dalla ricerca Google. L’elaboratore nipponico è uno dei più importanti del Sol Levante, e i lavori effettuati sui modelli del Marchio bavarese lo confermano. L’ultima customizzazione riguarda la roadster Z4.

IL MODELLO PROTAGONISTA

3DDesign ha modificato, nello specifico, un esemplare di BMW Z4 G29, l’ultimo modello di gamma, introdotto sul mercato nel 2019 e realizzato sulla stessa piattaforma meccanica di Toyota Supra, grazie alla joint venture con la Casa giapponese.

UTILIZZATO IL CARBAMMATO

Sul frontale sono stati inseriti composti in carbammato (classe organica detta anche uretano), mentre il diffusore posteriore è in polimero rinforzato con fibra di carbonio. In uretano anche lo spoiler, montabile comunque su tutti i vari modelli Z4. L’acciaio inossidabile caratterizza il nuovo scarico.

CERCHI, PEDALIERA, VOLANTE, BAGAGLIAIO

3DDesign propone diversi cerchi da 19, 20 e 22 pollici con differente larghezza, motivi cromatici e finiture. Disponibili anche alcuni pacchetti per la pedaliera e il poggiapiedi, nonché accessori particolari come i potenziamenti, tra cui i comandi, in fibra di carbonio per il volante, la leva del freno a mano in alluminio e i tappetini per il bagagliaio.

BMW M850i xDrive, più cavalli con il tuning