La teoria suggerisce che elaborare e potenziare una Ferrari dotata del V8 più esplosivo della sua storia sia un'operazione senza senso. Nella pratica, poi c'è Novitec, una garanzia dal punto di vista delle supercar customizzate. E allora ecco che il tuner tedesco ha deciso di "metter mano" anche sull'ultima potentissima berlinetta di Maranello, per l'occasione presentata con una carrozzeria bianca e splendente.

NIENTE STILE, SOLO PRESTAZIONI

Un tuning, quello di Novitec, dedicato quasi esclusivamente alle prestazioni. Forse anche in Germania si sono accorti che toccare gli elementi stilistici di una Ferrari può risultare controproducente. E allora, esternamente rimane tutto com'è, ed è meglio così. Via libera invece all'aumento dei cavalli.

Ferrari 488 Pista e Novitec: tuning da impazzire

Ed è così che l'azienda di Stetten ha creato un kit di potenziamento in grado di agire sull'elettronica e fornire così 67 cavalli e 112 Nm di coppia in più rispetto alla versione standard. Il biturbo a 8 cilindri eroga adesso 787 CV a 8.000 giri e 882 Nm di coppia a 3.000 giri.

Va da sè che le performance conoscono un upgrade notevole. F8 Tributo riesce a superare i 340 km/h e ad abbassare di due decimi l'accelerazione da 0 a 100 km/h, che ora avviene in 2,7 secondi.

UNA SPOLVERATA AERODINAMICA

Novitec ha poi pensato all'aerodinamica, riuscendo ad abbassare l'altezza della vettura di 35 mm fornendo delle molle di derivazione più marcatamente sportiva (non che F8 Tributo originale avesse quelle di un'utilitaria...), insieme a un nuovo sistema di sollevamento della zona anteriore. Completano il quadro i cerchi da 21 e 22 pollici Pirelli P Zero e un nuovo impianto di scarico.

Novitec porta Ferrari 812 Superfast a 840 cv

AUTOMOTIVE.LAB - Solo i curiosi scopriranno il futuro dell'auto