BMW 116d, prova del 3 cilindri

BMW 116d, prova del 3 cilindri
Ultima generazione a trazione posteriore, ma col nuovo motore modulare, quello della MINI

di Saverio Villa

9 ottobre 2015

Design

BMW 116d

RESTYLING DI METÀ VITA

La generazione attuale della Serie 1 è nata nel 2011. Il nuovo modello, realizzato sulla piattaforma derivata da quella della Mini è atteso per il 2018.

IL NERO CHE PIACE

Le calotte nere dei retrovisori, così come le altre finiture esterne dello stesso colore, sono gli elementi distintivi dell’allestimento Sport.

INDIETRO TUTTA

Il motore è in posizione arretrata e la batteria è nel bagagliaio per migliorare il bilanciamento. Risultato: il 49,5% del peso è sul retrotreno.

SOSPENSIONI AL RIBASSO

La Sport ha l’assetto ribassato di 10 mm rispetto agli altri allestimenti. La taratura delle molle è abbastanza rigida e mantiene la vettura sempre composta

SFIORA I 18 IN AUTOSTRADA

I consumi effettivi della 116d sono soddisfacenti: in media copre 18,2 km/litro. Ottimo il valore a 130 km/h: 17,7 con un litro.

 

  • Link copiato

BMW 116d, prova del 3 cilindri

Torna su

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi