Gianni Agnelli, le fuoriserie dell'Avvocato

Gianni Agnelli, le fuoriserie dell'Avvocato
Grande appassionato di automobili, Gianni Agnelli si fece realizzare numerose vetture personalizzate, con motori e carrozzerie diversi da quelli di serie. Ecco le sue fuoriserie, dalle Lancia alle Ferrari, passando per le immancabili e numerosissime Fiat
  • Link copiato

La Fiat Boano Spiaggia, realizzata da Mario Boano a fine anni '50, è stata una delle prime spiaggine di sempre.
1 di 21
La Fiat Boano Spiaggia, realizzata da Mario Boano a fine anni '50, è stata una delle prime spiaggine di sempre.
Questo tipo di vettura molto apprezzata da Gianni Agnelli, che possedeva uno dei due esemplari della Fiat Boano Spiaggia. L'altro era di Aristotele Onassis.
2 di 21
Questo tipo di vettura molto apprezzata da Gianni Agnelli, che possedeva uno dei due esemplari della Fiat Boano Spiaggia. L'altro era di Aristotele Onassis.
Tra le spiaggine possedute da Agnelli, anche la Eden Roc su base Fiat 600 Multipla.
3 di 21
Tra le spiaggine possedute da Agnelli, anche la Eden Roc su base Fiat 600 Multipla.
Realizzata da Pininfarina, si ispirava ai motoscafi Riva.
4 di 21
Realizzata da Pininfarina, si ispirava ai motoscafi Riva.
Un modello oggetto di numerose personalizzazioni per Gianni Agnelli è la Fiat 130, qui in versione "shooting brake".
5 di 21
Un modello oggetto di numerose personalizzazioni per Gianni Agnelli è la Fiat 130, qui in versione "shooting brake".
Questa particolare versione si contraddistingueva per la carrozzeria a tre porte unita alla "coda" da station wagon.
6 di 21
Questa particolare versione si contraddistingueva per la carrozzeria a tre porte unita alla "coda" da station wagon.
Realizzata anche una speciale 130 famigliare, denominata "Villa d'Este".
7 di 21
Realizzata anche una speciale 130 famigliare, denominata "Villa d'Este".
La Lancia Delta Integrale in versione cabriolet, una delle vetture più iconiche tra quelle fatte realizzare dall'Avvocato.
8 di 21
La Lancia Delta Integrale in versione cabriolet, una delle vetture più iconiche tra quelle fatte realizzare dall'Avvocato.
La Lancia K limousine di Gianni Agnelli, utilizzata dopo la Thema.
9 di 21
La Lancia K limousine di Gianni Agnelli, utilizzata dopo la Thema.
La Ferrari 166 MM Touring del 1950 è stata una delle prime collaborazioni tra Agnelli e il Cavallino Rampante.
10 di 21
La Ferrari 166 MM Touring del 1950 è stata una delle prime collaborazioni tra Agnelli e il Cavallino Rampante.
Questo esemplare personalizzato si caratterizzava per la carrozzeria blu e verde e per gli interni in pelle chiara.
11 di 21
Questo esemplare personalizzato si caratterizzava per la carrozzeria blu e verde e per gli interni in pelle chiara.
Risale invece al '52 la Ferrari 212 Inter Berlinetta Vignale con vernice bicolore.
12 di 21
Risale invece al '52 la Ferrari 212 Inter Berlinetta Vignale con vernice bicolore.
La Ferrari 365P Berlinetta Speciale, prodotta da Pininfarina per Agnelli nel '66: era caratterizzata da un curiosa configurazione a tre posti.
13 di 21
La Ferrari 365P Berlinetta Speciale, prodotta da Pininfarina per Agnelli nel '66: era caratterizzata da un curiosa configurazione a tre posti.
La Ferrari 400 Superamerica Passo Corto Coupé Speciale fatta realizzare da Gianni Agnelli.
14 di 21
La Ferrari 400 Superamerica Passo Corto Coupé Speciale fatta realizzare da Gianni Agnelli.
Realizzata nel 1959, aveva linee squadrate un motore V12.
15 di 21
Realizzata nel 1959, aveva linee squadrate un motore V12.
Nel 1986, in occasione dei suoi 20 anni alla guida della Fiat, l'Avvocato ordinò una Ferrari Testarossa.
16 di 21
Nel 1986, in occasione dei suoi 20 anni alla guida della Fiat, l'Avvocato ordinò una Ferrari Testarossa.
Diversamente dal modello di serie, quella chiesta da Agnelli era una variante spider. Il motore era lo stesso V12 della coupé.
17 di 21
Diversamente dal modello di serie, quella chiesta da Agnelli era una variante spider. Il motore era lo stesso V12 della coupé.
Nel garage di Gianni Agnelli ha trovato spazio anche una Ferrari recente, la leggendaria F40.
18 di 21
Nel garage di Gianni Agnelli ha trovato spazio anche una Ferrari recente, la leggendaria F40.
Questa versione speciale realizzata per l'Avvocato era dotata di cambio automatico, realizzato dalla Valeo.
19 di 21
Questa versione speciale realizzata per l'Avvocato era dotata di cambio automatico, realizzato dalla Valeo.
Non è appartenuta ad Agnelli ma è stata voluta da lui, la Ferrari 360 Barchetta.
20 di 21
Non è appartenuta ad Agnelli ma è stata voluta da lui, la Ferrari 360 Barchetta.
Basata sulla 360 Spider, fu regalata da Agnelli a Montezemolo.
21 di 21
Basata sulla 360 Spider, fu regalata da Agnelli a Montezemolo.

Scelte per te

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi