1 di 15

BMW 3.0 CSL, aggressività anni '70

La prima CSL della storia BMW nacque nel 1972 per ottenere l'iscrizione all'ETCC. Dalla base della 3.0 CS, il marchio bavarese potenziò il motore e alleggerì la carrozzeria con l'uso di materiali specifici. Già nel 1973 arrivò un aggiornamento: la cilindrata aumentò a 3.153 cc per 200 cavalli di potenza a 5.500 giri/min, una velocità di 220 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 7 secondi
  • Link copiato

Da non perdere

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi