Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

1 di 16

Ford Sierra RS Cosworth DNA da corsa

Entrata in produzione nel 1986 dopo essere stata presentata al Salone di Ginevra del 1985, la Ford Sierra RS Cosworth rispondeva all’esigenza, sollevata da Stuart Tuner a capo di Motorsport Europe, di recuperare competitività nelle competizioni sportive Turismo e Rally dell’epoca.

Nella sua versione stradale, l’auto aveva 204 hp, che diventavano 300 hp nella versione sportiva, per la quale furono modificate 500 delle circa 5000 vetture prodotte.

Al di là della cavalleria, l’auto aveva due caratteristiche distintive: le prese d’aria sul cofano, sopra i fari, che servivano a raffreddare il motore, e l’enorme ala posteriore, sulla quale si poteva apparecchiare per 6 persone, che serviva a tenere la Sierra ancorata a terra alle alte velocità e soprattutto in gara.

Una vettura dall’aspetto (per l’epoca) aggressivo ma al tempo stesso elegante e molto spaziosa, che avrebbe potuto vincere anche nel mondiale rally se non si fosse trovata davanti la mostruosa Lancia Delta. Ma il cui DNA Cosworth emergeva prepotentemente se si tentava di misurare la potenza al banco, della versione stradale, che superava di diverse decine di unità il numero di cavalli (hp) dichiarati dalla casa madre.

  • Link copiato

Da non perdere

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi