Le grandi manovre di Luca De Meo al comando del Gruppo Renault coinvolgono Alpine, il Marchio sportivo, in modo molto approfondito.

Da quando il nuovo CEO italiano ha annunciato la riorganizzazione del colosso francese in quattro Marchi, le cose sono cambiate.

Alpine nel 2021 tornerà in Formula Uno, per ribadire la sua vocazione dinamica. Ma soprattutto sono in programma nuovi modelli, che affiancheranno la berlinette A110. 

Si tratta di due auto di categorie opposte. Una sportiva pura, probabilmente parente stretta del modello di serie che deriverà da Nissan Concept Z Proto (erede della 370Z) il quale non sarà importato dalla Casa giapponese nel Vecchio Continente.

Ovvero una rivale non troppo lontana dall’archetipo della categoria, la Porsche 911. Non è da escludere che Alpine, come è capitato per A110, possa però sviluppare un progetto interamente inedito. 

Ruote alte anche per il Marchio sportivo francese

Oltre al classico, il futuro incombente. La seconda Alpine dovrebbe esser una full electric realizzata sulla nuova piattaforma Cmf-Ev.

Per fare numeri potrebbe trattarsi di un SUV coupé, un esordio nella categoria delle ruote alte, ormai obbligatoria anche per i Marchi sportivi.

Alpine A110 Légende GT e Color Edition