Audi Q6 e-tron, rivela il design l'elettrica gemella di Macan

Audi Q6 e-tron, rivela il design l'elettrica gemella di Macan

Il suv arriverà sul mercato nel 2023 e porta al debutto l'architettura PPE. Ecco come si presenta, le novità di stile destinate anche al restyling Audi e-tron suv

31 marzo

C'è una Q6 che è un progetto esclusivamente per il mercato cinese, poi c'è Audi Q6 e-tron, elettrica e modello d'esordio dell'architettura modulare premium PPE. È il progetto gemello di Porsche Macan elettrica e, dopo il suv di taglia media, segmento D, arriveranno anche le Audi A6 e-tron, Sportback e Avant. 

Dal concept ai modelli di sviluppo, aspettando la presentazione nel corso di quest'anno, per un'uscita sul mercato nel 2023, sui social sfugge la prima immagine del frontale senza alcuna mascheratura, diffusa su Instagram da CarSpyMedia.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da carspymedia (@carspymedia)

Design, fari sdoppiati e ad alta risoluzione su Q6 e-tron

Il muletto è stato colto in una fase di intervento a cofano anteriore aperto ma è l'anticipazione di stile a essere quella più interessante.

Detto come la proposta suv Audi a batteria vedrà nel 2022 il restyling dell'e-tron e e-tron Sportback, con Q6 e-tron si apprezza un disegno con elementi destinati ad arrivare anche sul primo e-tron suv. Nello specifico, i fari anteriori sdoppiati.

La soluzione interpretata con Q6 e-tron prevede due elementi piuttosto compatti nelle forme e con l'indizio di una tecnologia ulteriormente evoluta rispetto ai Matrix led per il trattamento riservato al proiettore superiore. Avremo la configurazione "pixel" ad altissima scomposizione del fascio di luce con centinaia di microspecchi? 

Architettura PPE nativa elettrica

Fari inseriti in un frontale dal single frame ovviamente tutto chiuso, calandra sotto la quale si intravedono tre aperture di raffreddamento per le masse radianti destinate alla gestione termica del pacco batterie. 

L'essere la PPE - Premium Platform Electric una architettura elettrica nativa fa sì che si ottimizzino ingombri e design intorno alle componenti del sistema elettrico. un indizio di proporzioni differenti rispetto a suv di segmento D, endotermici, sta nell'avanzato parabrezza e nel cofano anteriore piuttosto corto, oltre a uno sbalzo anteriore particolarmente ridotto.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi