Bentley Bentayga EWB, la prova su strada del Suv a passo lungo

Sul Suv a passo lungo si viaggia in business class: comfort, spazio e prestazioni sono ai vertici

di Gianluca Guglielmotti

28 settembre 2022

A pochi giorni dalla scomparsa della regina Elisabetta II d’Inghilterra, Bentley (che l’ha celebrata in un commovente video) presenta Bentayga EWB. Acronimo di Extended Wheelbase, il Suv di lusso cresce di 180 millimetri nell’interasse, per uno spazio ancora più ampio, mantenendo la maneggevolezza della versione standard grazie alle ruote posteriori sterzanti. Inoltre, dotazioni come gli Airline Seat posteriori permettono di viaggiare in prima classe.

Bentley Bentayga EWB, Suv da business class

Bentley Bentayga EWB, Suv da business class

La nuova versione a passo lungo del Suv britannico offre lusso, tecnologia e tanto spazio per gli occupanti: ecco com'è fatta

Guarda il video

Bentley Bentayga EWB, lusso e prestazioni

Non solo una Bentayga “allungata”. La EWB, infatti, porta in dote oltre 2.500 nuove parti, per un investimento a nove cifre da parte di Bentley. Il motivo è semplice: il Suv risulta il modello più richiesto del Marchio inglese, con oltre un terzo dei volumi di vendita del 2021 e otto proprietari su dieci che lo utilizzano per gli spostamenti quotidiani. Ciò dimostra la grande versatilità di un’auto dalla “doppia anima”: da una parte lusso e comfort assoluto, come vedremo tra una manciata di righe, dall’altra prestazioni da vera supercar. Nonostante il futuro sia elettrificato anche per la Casa inglese (ben 5 le auto 100% elettriche in arrivo entro il 2025, con obiettivo neutralità carbonica entro il 2030), Bentayga continua, infatti, a portare alta la bandiera del motore a combustione: sotto al cofano troviamo il V8 benzina biturbo da 4 litri, capace di erogare 550 Cv e 770 Nm di coppia massima. Numeri fino a pochi anni fa impensabili per una vettura di tale mole, che permettono uno 0-100 km/h coperto in soli 4,6 secondi e 290 km/h di velocità massima.

Il tutto con un assetto che si adatta a numerose situazioni, grazie a soluzioni come sistema antirollio attivo a 48 V, sospensioni elettroniche e, novità, asse posteriore sterzante. Introdotto dal marchio su Flying Spur, questo garantisce stabilità elevata a velocità sostenute e grande maneggevolezza. Nonostante il passo aumentato di 180 mm (da 2.195 si arriva a 3.175), infatti, Bentayga EWB si manovra in maniera addirittura più agevole rispetto alla versione standard, con un raggio di sterzata ridotto del 7%. Su strada, il Suv offre insonorizzazione da best in class, con la voce cupa, ma discreta, del propulsore che fa da piacevole colonna sonora e una dinamica di guida sorprendente su ogni terreno. Tramite il selettore sul tunnel centrale, il conducente può richiamare varie modalità di guida che modificano risposta dell’acceleratore, taratura sospensioni e altezza della vettura.

La nostra prova ha compreso anche un leggero percorso in fuoristrada: nonostante i cerchi da 21 pollici, la vettura si è dimostrata in grado di superare facilmente anche dislivelli piuttosto impegnativi. Il tutto con un assorbimento delle asperità non lontano dalla perfezione.

Bentley celebra i 70 anni della prima Continental

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese