Bentley celebra i 70 anni della prima Continental

Bentley celebra i 70 anni della prima Continental

L'auto che all'epoca conquistò il record di vettura a quattro posti più veloce (e costosa) del mondo compie 70 anni: la sua filosofia è raccolta dai modelli moderni del brand

di Redazione

27 maggio 2022

Bentley celebra il 70° anniversario di uno dei suoi modelli più iconici. Era infatti il 1952 quando entrò in produzione la Continental R-Type, capostipite di una famiglia di vetture tuttora esistente. Prodotta in poco più di 200 esemplari, è stata all'epoca la vettura a quattro posti più costosa e veloce del mondo. Ma non solo: quella prima Continental è stata fonte d'ispirazione per tutte le generazioni a seguire, diventando la musa del team design di Bentley che ne ha evoluto costantemente la filosofia. Fino alla Continental GT Speed da 650 cavalli dei giorni nostri.

Bentley Continental R-Type e Continental GT Speed

Bentley Continental R-Type e Continental GT Speed

In occasione dei 70 anni della Continental R-Type, Bentley ha affiancato il modello del 1952 alla Continental GT Speed moderna

Guarda la gallery

Contnental R-Type, la più veloce (e la più costosa)

La storia della Bentley Continental ha inizio nel 1951, con la messa su strada del prototipo che avrebbe anticipato il modello di serie. Contraddistinto dal numero di telaio OLG490, tale prototipo venne soprannominato affettuosamente “Olga”. L'anno dopo, una volta completato lo sviluppo, partì la produzione in serie, e a giugno i primi esemplari vennero consegnati ai facoltosi clienti. In totale, della prima Continental vennero realizzate appena 208 unità. L'auto, infatti, era estremamente costosa: il suo prezzo ammontava a 6.928 sterline, che all'epoca erano sufficienti ad acquistare quattro case di medie dimensioni nel Regno Unito.

Ma quello di vettura a quattro posti più costosa del mondo non era l'unico record conquistato dalla Continental R-Type, che si affermò anche come la vettura più veloce del suo segmento. Dotata di un motore a 6 cilindri in linea da 4,6 litri, faceva affidamento su una potenza di 153 cavalli sufficienti a raggiungere velocità di 118 miglia orarie (circa 190 km/h). Numeri da primato per l'epoca, specie per una vettura di dimensioni così generose e con un peso che si aggirava intorno alle due tonnellate. Prestazioni così elevate furono merito anche di un attento studio aerodinamico realizzato da Ivan Evernden su ispirazione di due vetture speciali carrozzate prima della Guerra, le Bentley Embiricos e Corniche Mk V.

Bentley, scopri tutti i modelli sul mercato dell'usato

I 70 anni della R-Type

Nel periodo di produzione andato dal 1952 e il '55, la maggior parte delle Bentley Continental R-Type sono state carrozzate da HJ Mulliner, ma alcuni esemplari vennero realizzati da carrozzieri celebri dell'epoca come Park Ward, Franay, Graber e Farina. Oggi, la prima Continental rappresenta un'autentica rarità. Bentley Heritage, la divisione della Casa dedicata alle vetture d'epoca, ne possiede un esemplare che è stato protagonista delle celebrazioni per i 70 anni del modello. Immatricolata JAS 949 e conosciuta con il nome di “Jas”, la R-Type in questione fu assemblata nel '53 su ordinazione di un cliente svizzero, con colore avorio e interni rossi. L'auto, in perfette condizioni di conservazione, è stata riacquistata da Bentley nel 2001, e da allora è protagonista di esposizioni ed eventi.

In occasione del 70° anniversario, la R-Type ha partecipato a una sessione fotografica sulle strade di Oulton park, nel Cheshire, insieme alla sua erede attuale, la Continental GT Speed da 650 cavalli e 355 km/h. A testimonianza che la filosofia della prima Continental è rimasta intatta, a 70 anni di distanza, tra design, lusso e prestazioni.

Bentley Flying Spur Hybrid,il test della berlina di lusso plug-in

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese