Toyota Corolla Cross, nel cuore dei suv compatti

Toyota Corolla Cross, nel cuore dei suv compatti

Il segmento C è baricentrico in Europa e Toyota punta a conquistare una quota di mercato del 9%. Toyota Corolla Cross è il modello in arrivo nel 2022, sostanzialmente diverso da Corolla 5 porte, per stile e dimensioni in altezza

2 dicembre

Dopo l'arrivo sui mercati extraeuropei, nel 2022 sarà la volta del Vecchio Continente. Toyota Corolla Cross verrà commercializzata a partire dall'autunno e sarà un modello centrale nella proposta suv della casa nipponica. Restavano due vuoti da colmare: il segmento urbano, ad alta versatilità e quello baricentrico in Europa: il segmento compatto, C. Yaris Cross (qui trovi la prova su strada) ha dato risposta alle esigenze tra i suv urbani, di segmento B. 

La Corolla Cross dovrà contribuire a realizzare gli obiettivi di vendita del marchio, al 2025, indicati in 400 mila unità, per una quota di mercato del 9% nel Vecchio Continente, tra i C-suv.

Toyota Corolla Cross

Toyota Corolla Cross

Corolla, dalla prospettiva suv. Questo è Toyota Corolla Cross, progetto sostanzialmente diverso dalla berlina 5 porte. Lo è per dimensioni superiori in altezza, da vero sport utility. Lo è per un design proprio, significativamente diverso dalla cinque porte da cui deriva per full hybrid e architettura

Guarda la gallery

Corolla, Cross uguale e diversa

Ritroviamo una Toyota Corolla Cross profondamente diversa se in mente abbiamo l'idea della gamma berlina e station wagon (leggi le novità in arrivo sul model year 2022). Parla un'altra lingua per stilemi, non per contenuti tecnici. Infatti, il sistema full hybrid è il ben noto 2 litri benzina abbinato a uno o due motori elettrici di trazione. Tra i punti di forza, Corolla Cross potrà vantare lo schema full hybrid due o quattro ruote motrici, da 197 cavalli di sistema (brioso lo scatto 0-100 km/h in 8"1), con una batteria più leggera del 40% rispetto alle precedenti specifiche agli ioni di litio e una potenza superiore del comparto termico più elettrico pari all'8%.

Dimensioni da suv vero

Numeri, importanti sì ma da abbinare ad altri che risultano essere centrali. Non è un maquillage estetico applicato alla Corolla cinque porte, è molto di più Corolla Cross. La base è quell'architettura modulare TNGA-C propria della famiglia Corolla. Lo stile abbiamo detto quanto sia personale. È un vero suv compatto, perché raggiunge un'altezza di ben 1,62 metri, 8 centimetri più alta rispetto alla berlina 5 porte e appena 3 centimetri più bassa di RAV4. In lunghezza misura 4,46 metri, per 1,82 di larghezza e un passo di 2,64 metri.

Interni, strumentazione digitale e infotainment

Ecco, il posto che va a ritagliarsi nell'offerta Toyota, l'ultima Cross, è tra il suv-coupé C-HR e il segmento C superiore presidiato da RAV4. Lo fa con un significativo carico di novità rispetto a Corolla berlina. Anzitutto, a bordo trova spazio una strumentazione digitale da 12,3 pollici inedita, affiancata alla componente infotainment da 10,5 pollici. CarPlay wireless, Android Auto con cavo, ancora: agente vocale per il riconoscimento dei comandi, navigazione connessa, aggiornamenti over-the-air. Sono i contenuti hi-tech, completati dalla possibilità di controllo via app MyT. 

LEGGI ANCHE - Toyota RAV4 Adventure, il full hybrid dal look off-road

Adas, due novità assolute per Toyota

Migliorìe arrivano anche sugli Adas, con il T-Mate abbinato alla più recente evoluzione del Toyota Safety Sense. In particolare, debutta il controllo del'accelerazione alle basse andature, un supporto che impedisce brusche erogazioni di potenza alla pressione errata del gas.

Si prosegue con la frenata anticollisione frontale nelle manovre di svolta con attraversamento della corsia di marcia opposta. Potenziati risultano essere il mantenimento attivo di corsia, il cruise control adattivo sull'intero arco di velocità, dispositivi completati dal Rear Cross Traffic Alert attivo, con frenata integrata, e dall'automazione al parcheggio.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi