L'incredibile storia della Lamborghini Miura abbandonata per 40 anni

L'incredibile storia della Lamborghini Miura abbandonata per 40 anni

Trattasi di una P400S del '69 con V12 da 375 cv. Venne regalata dal miliardario Onassis al cantante greco Kokotas, che decise di disfarsene per un motivo clamoroso...

di Redazione

6 luglio

È rimasta abbandonata in un parcheggio per ben 40 anni, soccombendo alle intemperie del tempo. Ma neanche la ruggine e la polvere riescono a scalfire la bellezza di una Lamborghini Miura, considerata una delle supercar più belle degli anni '60 e della storia dell'automobile in generale. Quella che ha a che fare con il miliardario Aristotele Onassis e il cantante Stamatis Kokotas, detto l' "Elvis greco", ha una storia molto particolare.

La Lamborghini Miura da 375 cv abbandonata per 40 anni in un parcheggio

La Lamborghini Miura da 375 cv abbandonata per 40 anni in un parcheggio

La vettura venne regalata, nel 1969, dal celebre armatore miliardario Aristotele Onassis al cantante e pilota greco Stamatis Kokotas. Ma quest'ultimo, dopo tre anni e 100mila km percorsi, non volle affrontare le spese di riparazione di un guasto al motore, e decise di lasciarla nel parcheggio dell'Hotel Hilton di Atene. Nel 2012 la coupé di Sant'Agata Bolognese è stata venduta all'asta per 312.000 euro

Guarda la gallery

Lamborghini Miura da 375 cv personalizzata

Parliamo di una Miura P400S del 1969, color marrone metallizzato. Il motore V12 da 3,9 litri montato trasversalmente erogava ben 375 cv, cifre strepitose per l'epoca. Una macchina non convenzionale, che pochi potevano gestire. Tra di essi, sicuramente i piloti da rally, come Stamatis Kokotas, che negli anni '70 alternava la sua passione motoristica alla carriera di cantante. Un lavoro, quello dietro al microfono, che consentì al cosiddetto "Elvis greco" di costruire una suggestiva collezione d'auto di lusso. Il miliardario Onassis era amico di Kokotas e fan della sua musica. Ed era tipico dell'armatore condividere le sue ricchezze con un artista connazionale. Proprio come la P400S in questione, che beneficiava di aggiornamenti come i finestrini elettrici e un motore rinnovato. Aveva anche l'aria condizionata opzionale. Specifiche erano però sono le prese d'aria in lega e le numerose personalizzazioni sulla maniglia del passeggero, la leva del cambio, i pulsanti dei finestrini e il volante.

Abbandonata per 40 anni in un parcheggio: il motivo

Naturalmente, Onassis pensava che con la Miura avesse fatto a Kokotas il miglior regalo che un appassionato di velocità potesse ricevere. Aveva torto. Perché la macchina nel 2012 venne ritrovata per caso nel parcheggio dell'Hotel Hilton di Atene, in procinto di essere demolito. Ed era stata abbandonata lì nel 1972. Kokotas aveva infatti usato la Lamborghini per tre anni, con 100.000 km percorsi, e aveva deciso di disfarsene poiché non voleva affrontare i costi di riparazione di un guasto al motore che la macchina aveva subito.

Venduta all'asta per 312.000 euro

E così, a dicembre del 2012, la casa d'aste britannica Coys decise di vendere all'asta la Lamborghini Miura regalata da Onassis a Kokotas. La sua storia venne però nascosta, e la supercar di Sant'Agata venne pubblicizzata come "auto ritrovata in un fienile", alimentando sia il mistero che le offerte dei facoltosi acquirenti che se la contesero. Il vincitore dell'asta, rimasto conosciuto, riuscì ad aggiudicarsela per circa 312.000 euro. Sperando che una bellezza del genere possa aver ricevuto molte più cure e attenzioni rispetto al passato.

Nel listino dell'usato di Auto, tante occasioni da non perdere a portata di click

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi