Se, come sosteneva Aristotele, la sostanza, è il centro di riferimento delle categorie dell’essere è perchè non è vissuto nella nostra epoca. Nella quale spesso la forma assume un valore così profondo da indirizzare, se non condizionare, la sostanza che verrà. Non è un caso che la copertina di AUTO da oggi in edicola sia dedicata alla nuova BMW Serie 4 che, con quella imponente griglia, non solo sceglie soluzioni d’avanguardia - che in un focus a parte vengono declinate anche dal versante hi-tech - in grado di modellare il design del futuro della Casa di Monaco ma segue anche il trend che negli ultimi anni sta riportando in auge le grandi calandre frontali del passato. Con buona pace dei puristi. All’interno del magazine, la nuova Serie 4 è vivisezionata dal nostro Centro Prove e potete scoprirla in tutti i dettagli.

Alla stessa maniera andiamo ad approfondire l’evoluzione del design delle calandre e dei frontali delle vetture, da sempre un classico segno distintivo della Case auto. L’intervista al designer è riservata a Michael Mauer, responsabile delle forme, sempre loro, delle Porsche che ci svela il concetto che da sempre è patrimonio di questo brand “meno è meglio”.

Guidare elettrificato, numero speciale in edicola il 2 dicembre

In un numero ricco come sempre di contenuti, spiccano due anteprime. La prima statica della Ferrari SF90 Spider, la versione “scoperta” della Stradale, con il suo ...portafoglio di 1.000 cv, tra motore termico e i tre elettrici. E la seconda in movimento, con la prova in esclusiva della Maserati MC20, un autentico gioiello fatto in casa, visto concepito, realizzato e sviluppato in un triangolo della passione, tutto modenese.
Il regno del primo test è dominato dalla nuova generazione di Bentley Bentayga, 542 cv di eleganza sportiva; poi, il viaggio nel futuro già presente della nuova Mercedes Classe S e quello più popolare della Fiat Tipo Cross, il crossover formato famiglia.

Nel cuore del magazine, un confronto originale: quello delle compatte di segmento C, le più vendute sul mercato. Parliamo di Kia Ceed, Ford Focus, Volkswagen Golf, Audi A3, Seat Leon, Alfa Romeo Giulietta e Toyota Corolla. Le sette sorelle e le loro rivali BMW Serie 1, Hyundai i30, Mazda3, Mercedes Classe A, Opel Astra, Peugeot 308 e Renault Megane. Un’analisi interessante di uno spaccato di mercato molto importante.
Prima di entrare nel settore e-mobility, una radiografia delle soluzioni tecnologiche dell’elettrificazione targata Peugeot, oltre all’inchiesta dedicata alle assicurazioni ispirate al principio pay-for-use.

Il nostro mondo elettrico apre con un’interessante indagine sugli pneumatici di ultima generazione dedicati proprio alle vetture a zero emissioni. Mentre, in tema di prove, spicca la nuova Renault Twingo Electric accompagnata dalle rilevazioni del Centro Prove su Volkswagen ID.3, la prima elettrica di Wolfsburg come la sua collega di Lexus la UX 300e, prima zero emissioni del brand di lusso del Gruppo Toyota. I rilevamenti dell’Abarth 695 70° Anniversario e quelli riservati alla DS 7 Crossback E-Tense, il Suv elettrico del brand testimonial dell’eleganza francese di PSA, chiudono il mondo prove.

Un’altra “chicca” apre motor club: la passione per i simulatori di gara inizia a coinvolgere anche i piloti professionisti. Fenomeno esploso durante il primo lockdown e ora da Leclerc in poi molti big partecipano a un circuito di gare virtuali. Fuochi d’artificio finali con Forever Young concentrato sulla potenza esplosiva della Ford Focus RS MK2, il tuning sulla Aznom Palladium, l’usato sulla Kia Ceed.

Che sia un Natale sereno per tutti, se possibile.