Il nuovo numero di AUTO è in edicola: dalla Giulia GTA del 1965 e la moderna GTA al Balocco, allo stop per i motori endotermici dal 2035

Sul magazine in edicola dal 15 agosto il confronto generazionale che conferma il DNA che Alfa Romeo ha diffuso per tutto il mondo, il bando UE dei motori endotermici (Diesel, benzina e ibridi) dal 2035, la nostra prova della McLaren Artura, la rivale della Ferrari 297 GTB, la prova della Mercedes GLC e tanto altro ancora...

di Pasquale Di Santillo

14 luglio

Le leggende rimangono leggende. Sempre. Per quello che hanno fatto, per il lascito culturale, emotivo e concreto alle nuove generazioni e, a volte, anche per quello che continuano a fare nel segno di quella tradizione di cui sono portatrici sane. Nel numero di Auto da oggi in edicola, gli appassionati autentici di cilindri e pistoni, magari un po’ confusi dalla decisione dell’UE relativa al bando (produzione e vendita) dei motori endotermici (Diesel, benzina e ibridi) dal 2035, potranno godersi qualcosa di sempre più raro e che quando si riferisce al mondo Alfa Romeo diventa esaltante a prescindere. Già, abbiamo riunito tre leggende in una volta sola: la Giulia GTA del 1965, la moderna GTAm e Andrea de Adamich che con la prima ha portato il Marchio del Biscione a vincere dovunque in Europa. E non le abbiamo portate in un posto qualsiasi, bensì sulla pista Misto Alfa di Balocco, dove il nostro Centro Prove effettua i rilevamenti strumentali delle vetture in prova. Un confronto generazionale - le due auto sono divise da 56 anni e tanta tecnologia - tutto da leggere che conferma semplicemente la bontà di quel DNA che Alfa Romeo ha diffuso per tutto il mondo negli anni e che ora si appresta a rilanciare da Tonale in poi.

 

Auto, le novità del numero 8

Auto, le novità del numero 8

Ecco servizi, prove e inchieste sul numero 5 di Auto, in edicola dal 15 luglio

Guarda il video

Il magazine inevitabilmente si occupa anche del già citato bando UE, polemiche annesse, senza dimenticarsi della scelta elettrica della Ferrari con le sue strategie al 2030 con 15 modelli entro il 2026 e l’80% di di vetture elettrificate, appunto, al 2030. E a proposito di grandi novità, stupisce anche la strategia di Cupra, in grande crescita tra vendite e fatturati, che entro il 2025 porterà tre nuovi interessanti modelli, tutti elettrici o elettrificati. Singolare l’analisi sull’andamento dei prezzi delle auto rapportato alle vendite che dimostra come le Case abbiano fatto la scelta dei profitti al posto dei volumi.

Entrando nell’universo dei “primi test” spicca la nostra prova della McLaren Artura, la rivale della Ferrari 296 GTB, per poi passare a Nissan Juke Hybrid, Honda Civic e:HEV, Mercedes GLC che è anche la vettura in copertina, DS 7, Peugeot 408, Citroën C4 X, Toyota Corolla, mentre l’inchiesta di questo numero è dedicata ai meccanismi per ottenere i rimborsi in caso di code e ritardi in autostrada. Prima del tutto elettrico, uno spaccato della nuova mobilità: uno speciale di 13 pagine che racconta le esperienze più attuali tra car sharing, servizi e app offerte da Volvo Elec3city, Renault-Mobilize, Kinto Toyota e Stellantis-Free2Move, oltre le esperienze di UnipolSai L’e-mobility apre con il prototipo one-off della Mini Cooper SE cabrio e... chiude con la nuovissima Hyundai Ioniq 6. Anche se il nostro Centro Prove ha messo sotto esame la Renault Mégane E-tech 100% elettrica. Avvincente il confronto tra due station wagon, segmento in netta ripresa; Peugeot 308 SW e Seat Leon ST hanno dato spettacolo e offerto spunti. Finale dedicato alla BMW Serie 2 Active Tourer e alla sua inclinazione familiare. La sezione MotorClub si distingue per le emozioni offerte dall’AMG Performance Day e per l’intervista a Giorgio Grossi Damiani. E se Forever Young ha puntato dritto sulle forme attualissime della TVR Tuscan S, la Porsche928 By Nardone è la ciliegina finale prima dell’usato dedicato alla Range Rover Velar. Buon divertimento. 

McLaren Artura, la prova

McLaren Artura, la prova

Sul circuito Ascari in Spagna abbiamo provato in esclusiva la McLaren Artura. Ecco le foto

Guarda la gallery

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi