Renault resta in Cina solo con l'elettrico e i veicoli commerciali

Renault resta in Cina solo con l'elettrico e i veicoli commerciali

Addio ai modelli con motore a combustione interna sul mercato più grande del mondo

di Francesco Forni

15 aprile 2020

Renault cambia passo in Cina, con una scelta che a breve termine non regalerà numeri migliori. Il Marchio francese resterà sul mercato numericamente più importante del mondo con le auto elettriche e i veicoli commerciali leggeri.

Addio alle auto con motore a combustione e interna, secondo una strategia concordata con l’alleato locale Dongfeng Motor, cui Renault cederà le azioni che detiene a Dongfeng. DRAC, DRAC, la  joint venture delle due aziende a Wuhan, cesserà le attività connesse alla Casa francese, che. continuerà a fornire un servizio post-vendita ai suoi 300.000 clienti tramite i concessionari e alle sinergie esistenti nell’Alleanza.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Foto: Renault CITY K-ZE

Foto: Renault CITY K-ZE

Creato per la Cina, potrebbe arrivare anche in Europa

Guarda la gallery

Continuerà la collaborazione tra Renault, Dongfeng e Nissan sui motori di nuova generazione.

Dacia Spring, il SUV elettrico dalla Cina

Per i privato l’all-in è tutto sulle auto elettriche. La Cina è di gran lunga il maggior mercato del mondo per i veicoli elettrici, 860.000 pezzi l’anno. Al momento la punta di lancia è il piccolo SUV a batterie City K-ZE, da cui nasce Dacia Spring, il “ruote alte” elettrico per l’Europa annunciato a un prezzo competitivo. Sono stati annunciati quattro modelli EV “principali” entro il 2022 in grado di coprire ul 45% del mercato.

COTY 2020, Nuova Renault Clio VIDEO

COTY 2020, Nuova Renault Clio VIDEO

La nuova Renault Clio, la quinta generazione della segmento B della Casa della Losanga, è una delle candidate al premio di Auto dell'Anno 2020. Sulla pista del Balocco, la Renault Clio ha messo in mostra le sue qualità per giustificare la sua candidatura, guardate qui il video con Alberto Sabbatini

Guarda il video

Urbanizzazione, e-commerce, sviluppo dei trasporti nei centri città sono le chiavi dei veicoli commerciali leggeri in Cina. Un mercato che ha toccato i 3,3 milioni di mezzi nel 2019. Renault Brilliance Jinbei Automotive è il cuore dell’attività nella Repubblica Popolare. Per continuare la scalata sono stati annunciati “cinque prodotti principali” entro il 2023.

Queste le parole di François Provost, Direttore delle Operazioni della regione Cina del Gruppo Renault che sintetizzano l’operazione.

«Stiamo aprendo un nuovo capitolo in Cina. Ci concentreremo sui veicoli elettrici e sui veicoli commerciali leggeri, i due principali motori della mobilità pulita del futuro, e trarremo efficacemente vantaggio dal nostro rapporto con Nissan».

Sfoglia il listino Renault: tutti i modelli sul mercato

Renault Megane ibrida

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi