Ford, più MEB da Volkswagen: due suv e Puma elettrica in arrivo

Ford, più MEB da Volkswagen: due suv e Puma elettrica in arrivo

Raddoppia la proposta di elettriche Ford su architettura MEB, a partire dal 2023 e per 6 anni, 1,2 milioni di architetture da Volkswagen. Ecco quando arriva Puma elettrica

14 marzo

"Sono un milione e duecentomila. Che faccio, lascio?". Volumi doppi rispetto all'accordo iniziale, quelli della joint venture tra Volkswagen e Ford in materia di fornitura di architetture MEB. La base tecnica sviluppata a Wolfsburg servirà per produrre due nuove Ford elettriche, entrambe presso il sito specializzato di Colonia.

Dai 600 mila esemplari inizialmente prospettati, la fornitura è raddoppiata insieme al numero di modelli Ford MEB. Il primo arriverà nel 2023 e sarà un crossover di medie dimensioni, 500 km di autonomia, 5 posti. Facile immaginare come sulle coordinate tecniche di Volkswagen ID.4 o ID.5 verrà prospettato un modello con stilemi della casa dell'Ovale Blu.

Modelli Ford MEB, non sarà Puma elettrica

Proposta diversa, crossover sportivo, per il secondo modello, ancora avvolto nel mistero. Andranno a far compagnia alla Mustang Mach-E (scoprila sul numero di Auto in edicola a marzo), nel piano di ampliamento dell'offerta elettrica che porterà, nel volgere dei prossimi 24 mesi, a contare quattro modelli elettrici, tre inediti, più 4 veicoli commerciali a batteria.

Accanto ai progetti su base MEB, nel 2024 verrà presentata anche la Ford Puma elettrica. Si tratterà di un adeguamento a zero emissioni sulla base attualmente sul mercato; batteria, elettronica e motore elettrico andranno a prendere il posto del propulsore endotermico e la produzione avverrà presso l'impianto di Craiova (leggi le anticipazioni su Puma ST hybrid).

La fornitura di architetture MEB, 1,2 milioni di pezzi,  avverrà nell'arco di 6 anni e sul sito produttivo di Colonia verranno realizzati investimenti per 2 miliardi di dollari.

Questo lo scenario col quale Ford guarda a un 2030 da marchio esclusivamente elettrico e un 2035 nel quale realizzare la neutralità carboniosa sull'intera linea di produzione.

Batterie e gigafactory Ford per i veicoli commerciali

C'è dell'altro, però. C'è una gamma di veicoli commerciali elettrici composta da quattro novità, accanto al Transit a batterie. Spazio a Transit Courier e Custom, Tourneo Courier e Custom. Un'attenzione speciale al mondo dei veicoli commerciali destinati al mercato europeo l'avrà, poi, la joint venture tra Ford, SK e Koc Holding.

Ad Ankara verrà realizzata una gigafactory con un potenziale di produzione di celle tra i 30 e i 45 GWh annui, da metà decennio. Celle per batterie destinate prevalentemente ai veicoli commerciali Ford elettrici e celle agli ioni di litio con chimica del tipo nickel-managanese-cobalto.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi