Apple presenta il brevetto per la realtà aumentata nelle automobili

Apple presenta il brevetto per la realtà aumentata nelle automobili

L'idea sarebbe anche quella di creare una sorta di Face Time tra veicoli, in modo da poter mettere in contatto come in una videochiamata gli occupanti di più abitacoli

di Redazione

1 settembre

L’Apple Car potrebbe arrivare sul serio. Certo, non si tratta di un progetto a breve termine, ma stando al brevetto presentato presso gli Uffici degli Stati Uniti, la “Casa della Mela” starebbe intanto pensando di portare la realtà aumentata direttamente all’interno dei veicoli: l’idea riguarderebbe sia un parabrezza con realtà aumentata, sia una sorta di FaceTime per la comunicazione tra gli occupanti del veicolo.

Mini, svolta nell'infontainment automobilistico con la Mini Interaction Unit

Non più solo nei videogiochi

Il primo progetto di Apple riguarderebbe appunto una realtà aumentata all'interno dei veicoli. Si tratta di una sorta di sovrapposizione sul parabrezza che fornisce al conducente informazioni in tempo reale sulle condizioni della strada e sull’ambiente circostante all’automobile. L’idea è quella di proiettare, attraverso il sistema AR, altri veicoli e pedoni presenti così da rendere massima la sicurezza alla guida. Il tutto sarebbe possibile attraverso un numero elevato di sensori che acquisiscono informazioni su ciò che accade intorno al veicolo, telecamere a luce visibile e infrarossi, dispositivi di scansione ad ultrasuoni e tecnologie basate sulla luce. Nel brevetto, è anche incluso un sistema radar e un dispositivo di posizionamento geografico. Inoltre, un’altra idea riguarderebbe l’idea di sviluppare un'applicazione FaceTime per la comunicazione visiva tra gli occupanti di un veicolo e un altro, una sorta quindi di videochiamata tra due abitacoli.

Auto o computer? Dal 2024 in Europa l’antivirus obbligatorio a bordo

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese