Il nuovo SUV di Laffite è pronto a sbarcare sul mercato. No, non parliamo di Jacques, pilota in Formula 1 dal 1974 al 1986, 176 Gran Premi, 32 podi, 6 vittorie e il nome legato alla Ligier, una delle 4 scuderie con cui ha corso e battagliato contro la Ferrari. Si tratta di Bruno Laffite, nipote e proprietario del Marchio Laffite Supercars, con sede negli Stati Uniti, che con il suo nuovo veicolo sembra lanciare la sfida a Lamborghini Urus.

In collaborazione con la società G-Tec, nasce Laffite G-Tec X-Road, che dalla casa madre definiscono la prima All-Terrain Supercar di sempre. Un po' ambiziosi, può darsi, trattasi comunque di un hypersuv a tutti gli effetti, omologato sia per la strada che per i terreni più impervi, come dimostrano le caratteristiche.

NATURA OFF-ROAD, COMPONENTI E POTENZA RACING

Intendiamoci, la concorrenza a Urus è da porre nel solo ambito del mercato. Già dall'estetica, infatti, X-Road fa vedere come c'entri poco con il supersuv di Sant'Agata Bolognese. Il veicolo Laffite infatti abbandona qualsiasi velleità di eleganza mostrando linee molto più aggressive, da fango, quasi confessando una innata voglia di off-road e la costruzione avvenuta sulla base delle vetture rally. Lungo 4,29 metri, ruote grandi, trazione posteriore, ha altre connotazioni che derivano dal mondo della pista, ossia il fatto di essere un due porte e le sospensioni strutturate in maniera simile a quelle delle auto da competizione.

Novitec Levante Esteso V2, tuning di larghe vedute sul maxi-suv

X-Road può vantasi comunque di un ottimo rapporto peso/potenza. Il motore che lo alimenta è un V8 6.2 General Motors esagerato, 720 CV (di massima, poiché si parte da una base di 470), e il peso totale della vettura è di 1300 kg. Velocità massima raggiungibile 230 km/h. Il tutto, combinato a un cambio sequenziale a cinque o sei rapporti.

SOLO 30 ESEMPLARI

Prezzo di listino 430mila euro, per un veicolo che verrà prodotto in edizione super limitata a soli 30 esemplari. Laffite ha già dichiarato di voler realizzare una versione interamente elettrica, ma nessun dato è stato reso ancora noto. Intanto, l'ambiziosa sfida a Lamborghini è stata lanciata.

Jaguar-Land Rover, 3 elettriche in arrivo