C'è un'ospite al Quirinale, che aspetta proprio Sergio Mattarella. Non parliamo di ambasciatori o di capi di stato internazionali ma di una piccola auto che racchiude però tutta la storia dell'eleganza e dell'affidabilità dell'automobilismo italiano: la Fiat 500. E proprio oggi, venerdì 3 luglio, è stata presentata nella sua ultima serie totalmente elettrica così che il Presidente della Repubblica potesse ammirarla da vicino. 

Nuova 500 elettrica, one off firmate Armani, Bvlgari e Kartell FOTO

Il regalo di John Elkann per Mattarella

In attesa del lancio ufficiale, nelle versioni cabrio e berlina, la Fiat 500e è stata la protagonista di un'anteprima esclusiva al palazzo del Quirinale, prensentata da John Elkann, presidente di FCA, Pietro Gorlier, responsabile delle attività europee del gruppo e Olivier Francois, Presidente Fiat Brand Global.

L'auto nata a Mirafiori rappresenta una scommessa che si muove in parallelo all'hub delle batterie. L'investimento sul polo torinese, che compie 80 anni, vale 700 milioni di euro e coinvolge 1200 addetti. Da Mirafiori uscì nel 1957 la prima 500 e sulle sue linee sono state prodotte 28 milioni e 700 mila vetture.

Ecco il momento della consegna delle chiavi della Fiat 500 elettrica a Sergio Mattarella: