Mahindra Goa, compri oggi il pick-up e lo paghi a rate tra 6 mesi

Mahindra Goa, compri oggi il pick-up e lo paghi a rate tra 6 mesi

La Casa indiana lancia una nuova offerta dedicata al mercato delle automobili italiano, con pagamenti dal 2021

di Redazione

14 ottobre 2020

Attiva soprattutto fuori dall'Europa, Mahindra si è ritagliata negli ultimi anni uno spazio anche nel Vecchio Continente. Soprattutto con il suo pick up Goa, che può contare su prezzi concorrenziali e una notevole versatilità. Ora la Casa indiana lancia una nuova offerta dedicata al mercato italiano, che punta al mondo del lavoro e permette di iniziare a pagare il mezzo nel 2021.

L'iniziativa di Mahindra prevede la possibilità di acquistare la Goa subito posticipando il pagamento della prima rata tra sei mesi. L'offerta include, inoltre, tre anni di polizza furto e incendio inclusa nel prezzo dell'auto. Che, nella versione base Plus SC S6 2WD, costa appena 14.900 euro (per arrivare ai 21.950 euro della Plus SC RT S6 4WD. Il mezzo può essere immatricolato come autocarro di fascia N1, potendo così beneficiare del bollo ridotto. Inoltre, l'acquisto è detraibile al 130%.

Mahindra Thar, la nuova generazione del fuoristrada indiano

Dalla strada alla pista

Il pick up Goa rappresenta l'offerta di Mahindra per il lavoro e il tempo libero, ed è dotato di un motore turbodiesel da 2,2 litri con 140 cavalli e 330 Nm, abbinato sia con le due che con le quattro ruote motrici. Disponibile con singola o doppia cabina, il veicolo ha una capacità di carico che arriva fino a 1.195 kg. Durante il lockdown, alcuni esemplari del mezzo sono stati usati dagli alpini per attività di assistenza.

Mahindra KUV 100: le foto tra le colline della Franciacorta

Mahindra KUV 100: le foto tra le colline della Franciacorta

Un restyling alla ricerca di un proprio spazio sul mercato italiano e non solo. Il nuovo Mahindra KUV 100 fa il suo debutto nelle campagne della Franciacorta. Ecco le immagini

Guarda la gallery

Oltre al Goa, Mahindra offre in Europa anche i crossover Kuv100 e Xuv500. Ma l'impegno del marchio indiano si estende anche al motorsport, come conferma la presenza del team nel campionato di Formula E con Jérôme D'Ambrosio e Alex Lynn. Inoltre Mahindra dal 2015 risulta proprietaria della Automobili Pininfarina, impegnata nella produzione della sua hypercar elettrica. Un rapporto speciale quello con l'Italia, come testimonia la scelta di collocare la sede europea della Casa vicino Roma.

Mahindra rilancia KUV100 NXT a GPL con rate finanziarie posticipate

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi