Lamborghini protagonista al MiMo con la Huracán Tecnica

Lamborghini protagonista al MiMo con la Huracán Tecnica

A rappresentare la Casa di Sant'Agata, l'Head of Design Mitja Borkert. Domani la Jouralist Parade con Urus e Aventador

di Redazione

17 giugno

Lamborghini protagonista al MiMo 2022 con i suoi modelli più iconici: la Casa di Sant'Agata Bolognese ha portato al salone diffuso di Milano e Monza la sua ultima creazione, la Huracán Tecnica, che ha preso parte alla Premiere Parade di giovedì. La nuova versione della Huracán sarà esposta al MiMo fino a domenica, insieme agli altri modelli della gamma del Toro, inclusi il Suv Urus e la V12 Aventador. Sabato, le supercar Lamborghini parteciperanno invece alla Journalist Parade.

Lamborghini al MiMo con la Huracán Tecnica

Lamborghini al MiMo con la Huracán Tecnica

La Casa di Sant'Agata Bolognese ha portato la sua gamma di supercar al Milano Monza Motor Show, tra cui la nuova Huracán Tecnica da 640 cv

Guarda la gallery

Huracán Tecnica, 640 cv al MiMo

È il MiMo la passerella scelta da Lamborghini per mostrare, per la prima volta in Italia, la sua nuova Huracán Tecnica, versione estrema della coupé V10 di casa. In questa inedita variante, svelata per la prima volta al New York International Auto Show di aprile, la Huracán si presenta in una veste particolarmente sportiva, grazie alle modifiche estetiche delle prese d'aria e all'ala posteriore. Sotto al cofano della Tecnica, il 10 cilindri aspirato da 640 cavalli e 565 Nm, lo stesso della “sorella” STO, capace di garantire prestazioni da brivido, come l'accelerazione 0-100 in soli 3,2 secondi.

La nuova Huracán Tecnica è stata tra le vetture che hanno preso parte alla Premiere Parade di ieri, la parata in cui le Case automobilistiche presenti al MiMo hanno avuto la possibilità di mettere in mostra le proprie novità più importanti davanti al pubblico per le strade di Milano. Al volante della Huracán Tecnica, in rappresentanza del brand del Toro, è stato Mitja Borkert, Head of Design di Automobili Lamborghini.

“Questa nostra ultima creazione presenta un design sofisticato e profondamente rivisitato, che riflette da ogni angolazione la sua triplice e ben definita personalità di prestazionale supersportiva per l’uso su strada, capace di un iconico ed attraente lifestyle nel suo utilizzo quotidiano, mantenendo tutte le doti tecniche e dinamiche, necessarie per l’utilizzo in pista – ha spiegato Mitja Borkert - Efficienza aerodinamica e soluzioni ingegneristiche leggere infondono energia in ogni elemento, mantenendo al contempo un’eleganza inconfondibile che contraddistingue chiaramente la Tecnica all’interno della gamma Huracán”.

Gli eventi Lamborghini a Milano e Monza

Domani, sabato, sarà poi la volta della Journalist Parade, in cui saranno i giornalisti più accreditati del settore auto a mettersi alla guida. Per l'occasione scenderanno in strada le Lamborghini Urus, Aventador SVJ e Huracán Evo Spyder RWD e STO. L'appuntamento per la parata, che si concluderà al circuito di Monza, è fissato per le ore 15. Nel week end il Toro sarà al centro dell'attenzione all'Autodromo, con l'arrivo di una “Bull Run”, in cui circa 20 vetture Lamborghini sfileranno in pista, e l'esposizione di una Huracán Super Trofeo EVO2 nel paddock. Non mancheranno, infine, le auto in esposizione statica a Milano.

Lamborghini Countach, consegnato a Milano uno dei 112 esemplari

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi