Citroën, gamma tutta elettrificata entro il 2025

Citroën, gamma tutta elettrificata entro il 2025

Citroën ha annunciato i suoi obiettivi per l'elettrificazione della gamma, mostrando i suoi modelli a zero emissioni e ibridi già in commercio

di Redazione

14 dicembre

Citroën punta tutto sull'elettrificazione: già forte di una gamma che spazia dalla piccolissima Ami all'ammiraglia C5 X, la Casa francese offrirà nei prossimi anni sempre più modelli a batteria. L'obiettivo è quello di avere, entro il 2025, almeno una versione elettrificata per ogni modello Citroën, tra elettriche pure e ibride plug-in. Intanto, nonostante la crisi dei semiconduttori, le vendite delle vetture a batteria della Casa transalpina continuano a crescere. Comfort e servizi i punti di forza su cui Citroën punta per la sua transizione ecologica.

Citroën, la gamma elettrificata in espansione

Citroën, la gamma elettrificata in espansione

Citroën ha annunciato che nei prossimi anni renderà disponibili versioni elettrificate per tutti i modelli della propria gamma, tra elettriche pure e plug-in hybrid

Guarda la gallery

Citroën, offensiva elettrica

La rivoluzione elettrica di Citroën è cominciata nel 2019. Oggi, a due anni di distanza, la Casa francese conta già numerosi modelli a batteria, per una gamma che parte dai quadricicli e arriva ai veicoli commerciali leggeri. L'offerta si apre infatti con la piccola Ami, guidabile dai 14 anni e con 75 km di autonomia, pensata per i brevi spostamenti cittadini. L'altra elettrica pura presente nei listini del Double Chevron è la ë-C4, che offre invece 357 km di autonomia, grazie alla batteria da 50 kWh. Secondo la Casa, attualmente una C4 su quattro tra quelle vendute è elettrica, a dimostrazione di un crescente interesse per questo tipo di veicoli.

Presenti anche due modelli plug-in hybrid: la C5 Aircross, primo modello elettrificato del Marchio, forte di 55 km di autonomia in modalità a zero emissioni di una potenza di sistema di 225 cavalli, e la nuova C5 X. Quest'ultima ha assunto il ruolo di “ammiraglia” del brand, reinterpretando il segmento D con una formula a metà tra il Suv, la berlina tradizionale e la monovolume. Per lei l'autonomia in elettrico è di 50 km, con una velocità massima di 135 km/h.

Citroën Skate, la mobilità di domani è formato skateboard

Veicoli commerciali a zero emissioni

Grande importanza nella gamma elettrificata di Citroën l'hanno i veicoli commerciali. A partire dalla stessa Ami, che viene proposta in una versione Cargo sviluppata per le consegne dell'ultimo miglio, e garantisce 400 litri di capacità. Completamente elettrici anche ë-Space ed ë-Berlingo, proposti sia in versione per il trasporto dei passeggeri che in quella furgonata per le merci. Entrambi, precisa la Casa francese, offrono le stesse caratteristiche di quelli con motore endotermico.

Punto di forza di Citroën è sempre stato il comfort, che sui modelli elettrificati viene portati a livelli ancora superiori grazie al minore rumore e all'assenza di vibrazioni e odori. Comfort che, come concetto, viene esteso non solo al viaggio ma anche a tutto ciò che concerne l'uso della vettura, a partire dalle ricariche. Il Marchio francese, infatti, mette a disposizione una serie di servizi che vanno dall'installazione della wallbox alle applicazioni per rintracciare e utilizzare le colonnine pubbliche.

Nuova Citroen C3 Aircross, la prova su strada

Il futuro elettrificato di Citroën

L'offensiva di Citroën sul fronte dell'elettrificazione non si ferma: nei prossimi anni verranno introdotte man mano nuove versioni full electric e ibride, con l'obiettivo di offrire almeno una variante a batteria per ogni modello a listino entro il 2025. Per quell'anno, le elettrificate costituiranno il 30% delle vendite del brand, per poi arrivare al 70% entro il 2030. Obiettivi ambiziosi, a cui Citroën lavora insieme a tutto il Gruppo Stellantis. Anche con un occhio all'idrogeno.

Citroën Saxo VTS, la magica francese tutto pepe

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi