Modernità è il suo significato nella traduzione italiana. E quel logo stilizzato che identifica il marchio rappresenta ieri come oggi due identità: la casa e il cliente, accomunati da un gesto importante, la stretta di mano.

Per Hyundai quella stretta di mano ha grande valore fin dalla nascita della divisione auto, ancor più lo diventa in questo momento di grande sofferenza per stringere la mano, almeno virtualmente, a sostener chi più ne ha bisogno. Hyundai ha reagito prontamente al precipitarsi degli eventi: "Abbiamo posto come priorità la necessità di adeguarci alle indicazioni delle autorità governative - spiega Andrea Crespi, Direttore generale di Hyundain Italia -pensando alla protezione dei nostri collaboratori, dei concessionari e di chi lavora con noi, con primo focus su sicurezza e smart working. Da oltre un mese siamo nella fase operativa, cercando di individuare le criticità, creando protezione finanziaria alla rete, per garantire sostenibilità al business e alle nostre concessionarie. quindi siamo tornati a lavorare assicurando assistenza e vendita con iniziative atte a tenere alto il contatto col brand Hyundai".

Minimizzare l'impatto economico

Fin dai primi casi a febbraio era nato un comitato specifico interno, tra business e definizione della massima sicurezza. Obiettivo non togliere attenzione al prodotto, individuando alcune priorità: "Dare promozioni al cliente, minimizzare l’impatto economico al momento dell’acquisto, offrire la massima protezione a fronte di un periodo di forte incertezza, assicurare il meglio dei servizi e dell’accessibilità".

I nuovi prodotti

Il primo riscontro è legato a un modello di successo, il nuovo Tucson XLine "proposto in promozione con un pacchetto comprensivo di tutto quanto necessario, con assicurazione e formula Credit Life in caso di perdita lavoro o malattia, insomma una protezione a fronte di emergenze, a zero interessi, senza anticipo e con prima rata dal 2021".

Se da una parte c’è Tucson, dall’altra corre il futuro, con Kona Electric 2020 un "prodotto iconico con un’autonomia che sfiora i 500 km ed è simbolo della mobilità moderna e avanzata".

Intanto prendono corpo altre proposte per la seconda metà dell’anno con le nuove i20 e i30. "La i20 è un prodotto di riferimento per il mercato italiano, è completamente nuova nel design, esprime dinamismo ed eleganza, è ricca di sistemi di sicurezza e dotata di pacchetti per la connettività, offre una tecnologia avanzata e per la prima volta si propone con un propulsore ibrido a 48 volt che ne aumenta l’efficienza diminuendo emissioni e consumi".

La i30 porta in dote una dimensione più grande, spazi più ampi e in più versioni di carrozzeria: "Per noi rappresenta un nuovo modo di parlare al mercato, offrendo le versioni berlina, fastback e wagon, con importanti aggiornamenti in design, sicurezza e connettività, e anche lei debutta con i motori ibridi mild-hybrid a 48V. Teniamo in particolare alla novità dell’allestimento N Line, per la prima volta anche su i30 Wagon e alla sportiva N del segmento C…".

Gamma Hyundai, ecco qui il listino completo

Hyundai, le novità in arrivo