Suv urbano Toyota, così lo scopriremo a Ginevra

Suv urbano Toyota, così lo scopriremo a Ginevra

Il progetto nasce su architettura TNGA-B, condivisa con nuova Yaris. Sarà un suv di segmento B full hybrid, quattro ruote motrici e dal design ispirato a RAV4, presente al Salone di Ginevra 2020 con la versione ibrida plug-in

18 febbraio 2020

Non sarà una semplice trasposizione del design Yaris su un corpo vettura rialzato. La promessa Toyota, sul progetto di suv urbano che scopriremo al Salone di Ginevra 2020, adesso ha anche un’impronta stilistica di partenza, più chiara della silhouette tracciata nelle scorse settimane.

Un teaser conferma l’arrivo del B-suv a Ginevra, anteprima mondiale affiancata da esordi europei di modelli importanti, come nuova Mirai, nuova Yaris e la variante sportiva GR, oltre a Supra con motore 2 litri e Toyota RAV4 ibrida plug-in.

QUATTRO RUOTE MOTRICI FULL HYBRID

L’architettura TNGA-B offre la modularità necessaria per creare un suv urbano dalle caratteristiche ben definite rispetto alla proposta di berlina utilitaria. Garantirà un significativo incremento dell’altezza da terra, avrà uno schema quattro ruote motrici e, ovviamente, adotterà una motorizzazione full hybrid. Questi gli indizi ufficializzati, aspettando la presentazione del prossimo 3 marzo.

Lo schema tecnico atteso sul crossover urbano Toyota svilupperà la soluzione AWD-i già apprezzata sul RAV4 e la Prius, ovvero, con un motogeneratore elettrico installato al posteriore per creare la trazione quattro ruote motrici senza ricorrere a un albero di trasmissione classico.

L’unità motrice sull’asse anteriore dovrebbe essere il sistema full hybrid da 1.5 litri di cilindrata.

DIMENSIONI E STILE

Per dimensioni, il suv rappresenterà un modello d’ingresso rispetto alla proposta compatta C-HR e al più grande RAV4, tra gli obiettivi del progetto anche l’offerta di un’elevata versatilità, specialmente in relazione alla disponibilità di spazio per i bagagli e i passeggeri posteriori. Occuperà la fascia del mercato sui 4.20 metri lunghezza?

Quale stile “vestirà” questa tecnica è prevedibile tragga ispirazione proprio da RAV4. Il volume posteriore anticipa tratti spigolosi, fari a sviluppo orizzontale a creare una sorta di gradino alla base del lunotto. La silhouette diffusa lo scorso gennaio, invece, delineava passaruota squadrati e un montante posteriore piuttosto inclinato in avanti.

Bollo auto 2020: tutte le novità per automobilisti e regioni

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese