Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Mazda

Mazda è una automobilistica giapponese fondata nel 1920 col nome di Toyo Cork Kogyo Co. Ltd. Nata inizialmente come fabbrica di sughero a Hiroshima, dal 1921 ne prende il controllo Jujiro Matsuda che la trasforma prima in produttore di macchine utensili, poi di veicoli.

Le origini

Il primo modello è un motocarro a tre ruote, il Mazda-Go, sul mercato dal 1931 e dal grande successo che resta in vendita per molti anni e addirittura nel 1938 viene equipaggiato con un innovativo cambio a quattro marce per ridurne i consumi del 20%. Durante la Seconda Guerra Mondiale gli impianti Mazda giocano un ruolo fondamentale: grazie alla composizione morfologica del terreno, la fabbrica resta al riparo dai bombardamenti di Hiroshima e diventa un punto strategico per i soccorsi successivi. Terminato il conflitto bellico, la produzione di motocarri riprende in fretta. Finalmente, nel 1960, arriva la prima autovettura, la Mazda R360. 

La svolta e i modelli di successo

L’anno che più di ogni altro segna una svolta definitiva nel percorso Mazda, e farà conoscere l’azienda in tutto il mondo, è il 1961 quando viene firmato un accordo di licenza con la Casa automobilistica tedesca NSU. L’obiettivo è sviluppare e produrre i motori rotativi Wankel compatti e leggeri. Da questa unione, nel 1967 nasce il primo modello di serie al mondo dotato di motore rotativo: Mazda Cosmo Sport/110S. Ne seguono poi altri, di successo, come la Luce R130 Coupé del 1969, la RX-4 Coupé, la RX-7, prima e terza generazione, 1978 e 1991. Nel frattempo accadono importanti avvenimenti: negli anni ’70, a causa della crisi energetica e poi finanziaria l’azienda si ritrova sull’orlo del baratro, da cui riesce a uscire. Scampato il peggio, nel 1984 il suo nome viene ufficialmente cambiato in Mazda Motor Corporation e nel 1989 arriva un’altra pietra miliare nella storia del brand. Si tratta della piccola roadster Mazda MX-5, che debutta sul mercato in un’epoca in cui le convertibili a due posti erano praticamente estinte (nel 2016, questo modello ha superato il milione di unità prodotte). Sempre in quegli anni, siamo nel 1991, arrivano anche i successi nelle competizioni. Nel 1991 Mazda diventa il primo costruttore asiatico a vincere la 24 Ore di Le Mans con la Mazda 787B a quattro rotori.

Mazda oggi

Grazie alla sua capacità di riscrivere le regole comuni del linguaggio stilistico e di intraprendere nuove sfide tecnologiche, Mazda è sempre stata un’azienda in anticipo sui tempi. Tra i suoi punti di forza oggi l'innovativo motore Skyactiv-X, oltre alla volontà di continuare a stupire, dimostrata dal lancio della sua prima vettura elettrica, la Mazda MX-30.

I modelli Mazda

Nuova Mazda MX-5 sarà ancora termica grazie allo SkyActiv-X

Nuova Mazda MX-5 sarà ancora termica grazie allo SkyActiv-X

Il progetto della spider dovrebbe esordire nel 2024 e vedrà la tecnologia SkyActiv-X centrale. Più coppia, emissioni contenute, Mazda MX-5 NE resterà fedele alla propria storia, niente elettrificazione ibrida o a batteria 

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi